Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Inaugurazione della mostra "Tiziano-Veronese-Tiepolo: capolavori della pittura italiana provenienti dall’Accademia Carrara di Bergamo" (Poznan, 02/06/2012)

Data:

05/06/2012


Inaugurazione della mostra

Il 2 giugno 2012, giorno della Festa Nazionale della Repubblica Italiana, l’Ambasciatore Riccardo Guariglia ha inaugurato presso il Museo Nazionale di Poznan la prestigiosa mostra “Tiziano-Veronese-Tiepolo: capolavori della pittura italiana provenienti dall’Accademia Carrara di Bergamo”, realizzata con il patrocinio onorario dell’Ambasciata d’Italia a Varsavia e dell’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia. 

Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti per parte italiana, insieme all’Ambasciatore Guariglia, l'Assessore alla cultura della Città di Bergamo, dott.ssa Sartirani, e la direttrice dell'Accademia di Carrara, Prof.ssa Rodeschini. Per parte polacca, invece, sono intervenute le autorità cittadine e provinciali, a partire dal Sindaco della città di Poznan, Ryszard Grobelny, e dal Direttore del Museo Nazionale di Poznan, Prof. Wojciech Suchocki, numerosi studenti di lingua italiana del VI Liceo di Poznan e dell'Università Adam Mickiewicz, nonché esponenti della società locale. Era altresì presente una folta delegazione della comunità italiana a Poznan, composta dall'Associazione Polonia-Italia e dall'Associazione Kulturando. Presente anche il Corpo Consolare accreditato a Poznan.

L’inaugurazione ha potuto contare altresì sulla gradita  presenza dell’Ambasciatore della Repubblica di Polonia a Roma, Wojciech Ponikiewski, originario di Poznan ed ideatore iniziale del progetto della mostra.
L’esposizione raccoglie una selezione di 36 opere di massimo livello, rappresentative della pittura italiana dal Cinquecento al Settecento, e costituisce una delle più prestigiose manifestazioni culturali programmate in Polonia nel 2012. La mostra e’ corredata da un bellissimo catalogo, preparato con particolare cura ed eleganza dagli organizzatori e comprendente un messaggio introduttivo del Ministro degli Esteri italiano, Giulio Terzi, che affianca un analogo indirizzo di saluto del Ministro della Cultura polacco, Bogdan Zdrojewski. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 5 agosto 2012.

Lo svolgimento della mostra costituisce un’ulteriore opportunità per sottolineare il valore dell’arte e della cultura italiana nella storia della Polonia e confermare l’importanza della dimensione culturale nell’attuale fase di forte rilancio, in chiave strategica, dei rapporti bilaterali italo-polacchi. Nel recentissimo Vertice bilaterale di Roma, si è peraltro svolto un incontro fra i rispettivi Ministri della Cultura e, in occasione dell’imminente Visita di Stato in Polonia, anche il Signor Presidente della Repubblica riserverà uno spazio importante alla cultura, inaugurando una prestigiosa mostra di quadri del Canaletto al Castello Reale di Varsavia.

Foto1, Foto2, Foto3.


279